Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog
17 agosto 2011 3 17 /08 /agosto /2011 10:45

Silvio Berlusconi, chiamato anche “il Cavaliere” è nato a Milano il 29 settembre 1936. Berlusconi è un imprenditore italiano e un politico; inoltre è il presidente del consiglio della Repubblica Italiana dall’otto maggio 2008 e oggi è al suo quarto incarico.

Lavoro e Carriera

Le prime esperienze lavorative del premier Berlusconi sono state nell’ambito dell’edilizia nel 1961. Grazie a questo tipo di lavoro a Silvio Berlusconi, nel 1977, gli è attribuito il nome di “Cavaliere del lavoro” dal presidente del consiglio Giovanni Leone. Dopo aver avuto una forte esperienza nel campo edilizio, decide di iniziare anche l’ambito delle comunicazioni. A questo proposito nel 1978 acquista la “Telemilano” (una televisione via cavo presente solo a Milano) e dopo due anni gli cambia il nome e la chiama “canale 5”; diventando così una rete visibile in tutta la Nazione d’Italia. Nel 1982 Berlusconi decide di ampliare il gruppo acquistando anche Italia uno e per finire poi nel 1984 compra rete quattro. Per quanto riguarda l’editoria, il premier è uno dei principali editori italiani grazie all’acquisto nel 1990 la maggior parte delle azioni della Mondadori. Nel settore dello sport Silvio Berlusconi, dopo un primo interessamento per la squadra dell’Inter, decide di acquistare l’Associazione Calcio Milan nel 1986.

Berlusconi con la squadra del Milan ha vinto otto scudetti, cinque Coppe dei Campioni, tre coppe del mondo, cinque supercoppe, cinque coppe europee e una Coppa Italia. Negli anni novanta Berlusconi decide di cambiare il nome alla società aggiungendo il termine Athletic Club per renderla più grande, così ha iniziato a comprare i più grandi giocatori del momento come il fortissimo Marco Van Basten e Gullit, spendendo cifre mai viste.

Politica

Nel momento in cui ha deciso di entrare pienamente in politica, ha dato ai suoi figli la gestione delle altre attività rimanendo però sempre lui presidente. I primi passi nell’ambito della politica, Berlusconi li fece già negli anni ’70, ma dal 1993 si è visto protagonista in prima persona con la fondazione del nuovo partito chiamato “Forza Italia”. Dopo la prima breve esperienza come presidente del governo nel 1994, Berlusconi è eletto per la seconda volta presidente del consiglio nel 2001. Nelle elezioni del 2005 però subisce una grande sconfitta e nel 2006 è eletto Prodi che però non arrivò alla fine dell’incarico. Nel 2008 Berlusconi ha ottenuto una grande vittoria diventando di nuovo presidente con il partito “il popolo della libertà”.

EPP Summit 19 March 2009
Condividi post
Repost0
14 agosto 2011 7 14 /08 /agosto /2011 16:03

Firenze è una delle più incantevoli e caratteristiche città italiane. Ogni angolo della città è ricco di monumenti, di edifici storici e di altre bellezze artistiche e culturali. La città e il territorio circostante sono abitati da varie popolazioni già dai tempi antichi.

Storia antica

In epoca preistorica la zona dove sorge l’odierna Firenze è occupata da un lago. Con il passare del tempo le acque lasciano il posto a una fertile pianura e nel punto dove il fiume Arno si unisce al suo affluente Mugnone, gli storici pensano che vi fosse un antico insediamento villanoviano, risalente cronologicamente tra il X e l’VIII secolo a.C. In epoca etrusca, la zona della pianura è un po’ abbandonata per motivi difensivi ed è prediletta la collina. Con l’avvento dei Romani, è fondata nel 59 a.C. l’antica “Florentia” e subito sono costruiti gli argini al fiume Arno e al Mugnone. La città conosce un grande sviluppo e grazie alla sua posizione favorevole diventa ben presto un punto di riferimento commerciale. I Romani, intorno al nucleo originario, iniziano a costruire vari edifici e infrastrutture come il teatro, il foro, le terme, l’anfiteatro e l’acquedotto, che caratterizzano ben presto la vita cittadina da un punto di vista culturale e sociale. L’alto medioevo (passando per l’epoca paleocristiana, che porta una ventata di conversione religiosa in città), è caratterizzato da diversi importanti avvenimenti. Nel 541, Firenze è saccheggiata e distrutta dal re degli Ostrogoti Totila e poco dopo è conquistata nuovamente dai greci. La città conosce anche la dominazione dei Longobardi e successivamente dei Carolingi. L’imperatore carolingio, Carlo Magno, non porta però la cittadina alla rinascita sperata, che inizia a esserci dall’854 in poi con Lotario I. Nel 1013 è costruita la basilica di San Miniato al Monte, che è considerata dagli storici il simbolo della rinascita fiorentina. Dopo un periodo sotto la guida di Matilde di Canossa, Firenze diventa comune e quasi contemporaneamente vi è un’espansione economica. Nel 1171 la repubblica marinara di Pisa, in lotta con quella di Genova, chiede aiuto alla città gigliata.

Storia dal 1200 ad oggi

Il 1200 è caratterizzato da uno sviluppo demografico e dalle lotte sanguinose tra i guelfi e i ghibellini. I guelfi in seguito si dividono in neri e bianchi, con la cacciata di questi ultimi dalla città. Il trecento è caratterizzato da una nuova crescita economica, per poi passare ad anni difficili finanziariamente e nel 1348 anche Firenze è colpita dalla peste. L’epoca rinascimentale si basa sul dominio della famiglia dei “Medici”, che governano la città in varie riprese. Oggi Firenze è molto importante e vanta oltre ai molteplici monumenti, anche varie associazioni come la sds (società della salute).

duomo e uffizzi
Condividi post
Repost0